Perimetri di Non Trasparenza

Perimetri di Non Trasparenza

Nelle aziende ci sono perimetri di poter
e e contr
ollo, all’interno dei quali ci sono sotto-perimetri di poter
e e contr
ollo,
all’interno dei quali ci sono ancor
a sotto-perimetri di poter
e e contr
ollo, tanto che potr
emmo arrivar
e alla singola
persona. Ma il pr
oblema di tr
aspar
enza è più tipico dei manager che applicano coscientemente la non tr
aspar
enza.
Immaginate il top manager di British Airways che ave
va la r
esponsabilità dello sviluppo del softwar
e di cui sopr
a.
Durante lo sviluppo avr
à promesso il rilascio di funzionalità entr
o certe date, e queste pr
omesse avr
anno
rappresentato per lui o lei l’ago della bilancia della pr
opria carrier
a e del pr
oprio successo.
Durante lo sviluppo capitano sempr
e problemi e se alcuni di questi pote
vano metter
e a rischio il rispetto delle
promesse fatte, beh il top manager avr
à eser
citato tutta la sua influenza sulle pr
oprie persone per
ché non mancasse
alle sue pr
omesse. Magari alla fine qualche scheletr
o nell’armadio c’er
a e avr
à pensato bene di non dichiar
arlo ai suoi
stakeholder (mancanza di tr
aspar
enza) e si è andati in pr
oduzione!
Ma magari la situazione er
a ancor
a peggior
e e il top manager neanche lo sape
va, e sapete per
ché? Per
ché se il top
manager non è una persona tr
aspar
ente nei confr
onti dei suoi stak
eholder, le persone che riportano a quel top
manager lo pr
ender
anno come esempio e a lor
o volta non sar
anno pienamente tr
aspar
enti con lui o lei, cr
eando un
circolo vizioso r
appresentato dai sotto-perimetri di cui parlavamo più sopr
a. La cosa sar
à stata ancor
a più forte se il
top manager avr
à fatto sviluppar
e il softwar
e da un’azienda di consulenza esterna (magari anche una di quelle più
rinomate) che avr
à consegnato softwar
e pieno di bugs senza dichiar
arne neanche uno, nascondendo tutti i possibili
problemi, pur
ché si rispettasser
o date e pr
omesse (il softwar
e funzionante...)
Sono certo di vincer
e la scommessa. La tr
aspar
enza è un valor
e, e se nel br
eve sembr
a di per
dere, il ver
o leader, il
vero manager, sa che applicandola pienamente alla fine risulter
à sempr
e lui il vincente.I
Io scommetto che in questi casi la causa all'origine dei problemi è la mancanza di trasparenza.
Andrea Feraco
Agile Manager
 
Abbiamo sentito nelle scorse settimane del problema avuto dalla British Airways, passeggeri a terra, aeroporti bloccati.Pare che tutto sia stato causato da un problema ad un software in uso da British Airways da qualche mese, software che avrebbe già manifestato dei malfunzionamenti minori che non avevano prvocato grossi disagi, ma che in questa occasione invece sono stati bloccanti.
Premetto che non conosco nessuno all’interno di British Airways, non so cosa fa questo software, non so quali sono le anomalie.
 
 
Ricorderemo il problema dei gas di scarico della Volkswagen, o il blocco della stazione di Roma Termini alcuni anni fa quando fu introdotto il nuovo sistema di gestione degli scambi della stazione.
Io scommetto che in questi casi, la causa all’origine dei problemi è la mancanza di trasparenza. 
 
 
Nelle aziende ci sono perimetri di potere e controllo, all’interno dei quali ci sono sotto-perimetri di potere e controllo, all’interno dei quali ci sono ancora sotto-perimetri di potere e controllo, tanto che potremmo arrivare alla singola persona. Ma il problema di trasparenza è più tipico dei manager che applicano coscientemente la non trasparenza.
Immaginate il top manager di British Airways che aveva la responsabilità dello sviluppo del software di cui sopra.
Durante lo sviluppo avrà promesso il rilascio di funzionalità entro certe date, e queste promesse avranno rappresentato per lui o lei l’ago della bilancia della propria carriera e del proprio successo.
Durante lo sviluppo capitano sempre problemi e se alcuni di questi potevano mettere a rischio il rispetto delle promesse fatte, beh il top manager avrà esercitato tutta la sua influenza sulle proprie persone perché non mancasse alle sue promesse. 
Magari alla fine qualche scheletro nell’armadio c’era e avrà pensato bene di non dichiararlo ai suoi stakeholder (mancanza di trasparenza) e si è andati in produzione!
Ma magari la situazione era ancora peggiore e il top manager neanche lo sapeva, e sapete perché? Perché se il top manager non è una persona trasparente nei confronti dei suoi stakeholder, le persone che riportano a quel top manager lo prenderanno come esempio e a loro volta non saranno pienamente trasparenti con lui o lei, creando un circolo vizioso rappresentato dai sotto-perimetri di cui parlavamo più sopra. 
La cosa sarà stata ancora più forte se il top manager avrà fatto sviluppare il software da un’azienda di consulenza esterna (magari anche una di quelle più rinomate) che avrà consegnato software pieno di bugs senza dichiararne neanche uno, nascondendo tutti i possibili problemi, purché si rispettassero date e promesse (il software funzionante…)
Sono certo di vincere la scommessa. La trasparenza è un valore, e se nel breve sembra di perdere, il vero leader, il vero manager, sa che applicandola pienamente alla fine risulterà sempre lui il vincente.
Andrea Feraco

Dopo un passato da consulente tra diverse aziende, arriva in Cerved come Agile Manager. Entusiasta di tecnologia e agile, oggi si occupa di progetti Enterprise, con particolare attenzione all’Agile Scaling. Ha fondato la Community Of Practice “Visione Agile” a Cosenza dando vita alla divulgazione dell’Agile anche in Calabria. Membro IAM. Relatore in diversi eventi nazionali Agile.